Arteria glutea superiore

L’arteria glutea superiore è il ramo terminale del tronco posteriore dell’arteria iliaca interna. È il più voluminoso dei rami dell’arteria ilia­ca interna ed è la continuazione diretta del suo tronco posteriore.
Decorre dapprima in basso e in dietro, fra il tronco lombosacrale e il 1° ramo sacrale; poi curva in dietro, per attraversare la parte superiore del grande forame ischiatico, sopra al muscolo piriforme. Esce così dal ba­cino ed entra nella regione glutea dove si divide in un ra­mo superficiale e in un ramo profondo. L’arteria glutea superiore è accompagnata da due vene satelliti e dal ner­vo gluteo superiore. Nella pelvi fornisce esili rami colla­terali ai muscoli piriforme e otturatorio interno.

Rami terminali dell’arteria glutea superiore sono:

  • Ramo superficiale, che penetra nella faccia profonda del muscolo grande gluteo e dà numerose diramazioni; alcune si distribuiscono al muscolo stesso e si anastomizzano con l’arteria glutea inferiore, altre vanno alla cute della regione sacrale.
  • Ramo profondo, che decorre fra i muscoli glutei medio e piccolo, si divide in un ramo superiore e un ramo inferiore: il ramo superiore primo fornisce diramazioni ai muscoli medio e piccolo gluteo e termina presso la spina iliaca anteriore inferiore; il ramo inferiore si distribuisce al muscolo piccolo gluteo e all’articolazione dell’anca e si anastomizza con le arterie glutea inferiore e circonflessa laterale del femore.

Arteria glutea superiore

Articolo creato il 9 agosto 2011.
Ultimo aggiornamento:vedi sotto il titolo.

Articolo utile? Condividilo!
RSS
Seguimi con e-mail
Facebook
Google+
http://medicinapertutti.altervista.org/argomento/arteria-glutea-superiore/
Twitter
Precedente Mesocolon ileopelvico Successivo Vene di tipo propulsivo