Arteria linguale

L’arteria linguale è un ramo collaterale della carotide esterna; origina all’altezza del grande corno dell’osso ioide e termina in corrispondenza dell’apice del­la lingua.
Decorre dapprima profondamente al ventre posteriore del muscolo digastrico e al muscolo stiloioideo, appog­giata sul muscolo costrittore medio della faringe for­mando un’ansa che è incrociata dal nervo ipoglosso; si dirige quindi in avanti, passando profondamente al mu­scolo ioglosso, che la separa dal nervo ipoglosso, dalla vena linguale e dalla ghiandola sottomandibolare. Risale quindi fra il muscolo genioglosso e il margine anteriore del muscolo ioglosso e, dopo aver fornito l’arteria sotto­linguale, termina come arteria profonda della lingua.

Rami collaterali dell’arteria linguale sono:

  • Arteria sopraioidea, esile, che decorre lungo il mar­gine superiore dell’osso ioide.
  • Ramo dorsale della lingua, spesso duplice o triplice, che nasce profondamente al muscolo ioglosso, risale fino al dorso della lingua e si di­stribuisce alla parte posteriore della lingua e alla tonsilla palatina.
  • Arteria sottolinguale che decorre fra i mu­scoli miloioideo e genioglosso per distribuirsi alla ghiandola sottolinguale.

Ramo terminale dell’arteria linguale è l’arte­ria profonda della lingua che decorre sulla faccia inferiore della lingua con il nervo linguale, fino all’apice, dove termina anastomizzandosi con quella del lato opposto.

Arteria linguale

Articolo creato il 7 agosto 2011.
Ultimo aggiornamento: vedi sotto il titolo.

Articolo utile? Condividilo!
RSS
Seguimi con e-mail
Facebook
Google+
http://medicinapertutti.altervista.org/argomento/arteria-linguale/
Twitter