Arteria tibiale anteriore

L’arteria tibiale anteriore è uno dei due rami di divisione (insieme all’arteria tibiale posteriore) dell’arteria poplitea, dalla quale origina all’altezza dell’arcata tendi­nea del muscolo soleo e, passando sopra al margine superiore della membrana interossea, fra tibia e fibula, passa nella loggia anteriore della gamba.Decorre quindi in basso e medialmente, dappri­ma in contatto con la superficie mediale della testa della fibula e quindi con la faccia laterale della tibia. Nella loggia posteriore della gamba ha rapporto con i due capi del muscolo tibiale posteriore. Nella log­gia anteriore riposa dapprima sulla membrana interos­sea e poi sulla tibia, coperta dai muscoli anteriori della gamba: in alto tra il muscolo tibiale anteriore e il mu­scolo estensore lungo delle dita, più in basso accanto al muscolo estensore lungo dell’alluce. Nella parte inferio­re della gamba l’arteria è superficiale e si appoggia sulla tibia, incrociata in senso latero-mediale dal tendine del muscolo estensore lungo dell’alluce. A livello del lega­mento crociato riposa sulla capsula dell’articolazione ti­biotarsica. È accompagnata da due vene satelliti; il ner­vo peroniero profondo la segue dapprima lateralmente, quindi, nel terzo inferiore della gamba, dopo averla in­crociata dall’avanti le si pone medialmente.
Giunta all’altezza del lega­mento crociato della gamba, cambia il nome in arteria dorsale del piede(o arteria pedidia) e continua a discendere dall’articolazione tibiotarsica all’estremità prossimale del 1° spazio intermetatarsale dove fornisce un primo importante ramo, l’arteria arcuata; questa, decorrendo in direzio­ne laterale, forma a livello della base delle ossa metatarsali un’arcata (provvista di modeste e incostanti anastomosi presso il margine laterale del piede con le arterie plantare laterale, dell’ar­teria tibiale posteriore, e tarsale laterale, della stessa arteria pedidia), che fornisce la vascolarizzazione alla maggior parte della regione dor­sale del piede; l’arteria dorsale del piede, appe­na emessa l’arteria arcuata, termina dando l’ar­teria metatarsale dorsale 1a e il ramo plantare profondo: questo attraversa la parte prossimale del 1° spazio intermetatarsale e penetra nella pianta del piede dove si anastomizza con l’arte­ria plantare laterale, ramo terminale della tibiale posteriore, per formare l’arcata plantare.

Rami ricorrenti dell’arteria tibiale anteriore sono:

  • Arteria ricorrente tibiale posteriore, che è un esile ramo che risale sulla parete posteriore dell’articolazione del ginocchio.
  • Arteria ricorrente tibiale anteriore, che nasce davanti alla membrana interossea e risale per partecipare alla costituzione della rete artico­lare profonda.

Rami collaterali dell’arteria tibiale anterioreper la gambasono:

  • Rami muscolari, per i muscoli tibiale anteriore, esten­sore lungo dell’alluce, estensore lungo delle dita.

Rami collaterali dell’arteria tibiale anterioreper le reti malleolare e calcaneale sono:

  • Arteria malleolare anteriore mediale, che si distribuisce alla cute del malleolo mediale e all’articolazione tibiotarsica.
  • Arteria malleolare anteriore laterale, che si distribuisce al malleolo laterale e si anastomizza con il ramo perforante dell’arteria peroniera e con l’arteria tarsale laterale (dell’ar­teria pedidia).

Ramo terminale dell’arteria tibiale anteriore è l’arteria dorsale del piede (o arteria pedidia), che inizia a livello dell’articolazione tibiotarsica e si dirige in avanti e leggermente in fuori decorrendo sul dorso del piede fino all’estremità prossimale del 1° spazio intermetatarsale dove dà luogo all’arteria ar­cuata, ramo principale del contingente arterioso dorsale del piede e termina dividendosi nella 1a arteria metatarsale dorsale e nel ramo plantare profondo. La prima di queste fornisce un contributo alla vascolarizzazione della regione dorsale del piede; il secondo, anastomizzandosi con l’arteria plantare laterale, forma l’arcata plantare.
L’arteria dorsale del piede è situata su­perficialmente, sotto la cute, la fascia dorsale superfi­ciale e la fascia del muscolo estensore breve delle dita. Appoggia sulle ossa del tarso e sulle loro articolazioni; medialmente ha rapporto con il tendine del muscolo estensore lungo dell’alluce e con il ramo mediale del nervo peroniero profondo; lateralmente, essa contrae rapporti con il 1° tendine del muscolo estensore lungo delle dita.
Rami collaterali dell’arteria dorsale del piede sono: le arterie tarsali costituite da un ramo laterale che decorre sotto il muscolo estensore breve delle dita e si distribuisce alle articolazioni del tarso e da un ramo mediale che si distribuisce al margine mediale del piede.

Arteria tibiale  Arteria tibiale anteriore

Articolo creato il 12 agosto 2011.
Ultimo aggiornamento: vedi sotto il titolo.

Articolo utile? Condividilo!
RSS
Seguimi con e-mail
Facebook
Google+
http://medicinapertutti.altervista.org/argomento/arteria-tibiale-anteriore/
Twitter