Articolazione calcaneo-cuboidea

L’articolazione calcaneo-cuboidea è una delle due articolazioni che costituiscono l’articolazione trasversa del tarso (di Chopart); è una diar­trosi a sella, le cui superfici articolari sono date, da parte del calcagno, da una faccia concava dall’alto in basso e convessa secondo l’asse tra­sversale e, da parte del cuboide, da una faccia convessa dall’alto in basso e concava in senso trasversale.
La capsula articolare fibrosa si fissa general­mente sul margine articolare delle due ossa. All’interno, essa è rivestita da una membrana sinoviale che raramente comunica con quella dell’articolazione astragalo-navicolare.
La capsula è rinforzata da legamenti propri; si ha inoltre un legamento a distanza. Legamen­ti propri sono i calcaneocuboidei dorsale, inter­no e plantare.
Il legamento calcaneocuboideo dorsale è situato sulla faccia dorsale della cap­sula articolare.
Il legamento calcaneocuboideo interno è dato dalla parte calcaneocuboidea del legamento biforcato.
Il legamento calcaneocu­boideo plantare va dalla faccia inferiore del cal­cagno alla faccia plantare dell’osso cuboide, dietro alla tuberosità di quest’ultimo e delimita il solco del muscolo peroniero lungo.
Il legamento plantare lungo è il legamento a distanza rappresentato da un fascio fibroso che va dalla superficie inferiore del calcagno alla tu­berosità del cuboide, per terminare con tre o quattro digitazioni sulle basi delle ultime tre o quattro ossa metatarsali. Trasforma in un canale il solco del muscolo peroniero lungo.

Articolazione calcaneo-cuboidea

Articolo creato il 18 aprile 2010.
Ultimo aggiornamento: vedi sotto il titolo.

Articolo utile? Condividilo!
RSS
Seguimi con e-mail
Facebook
Google+
http://medicinapertutti.altervista.org/argomento/articolazione-calcaneo-cuboidea/
Twitter