Articolazione sterno-clavicolare

L’articolazione sterno-clavicolare è un’articolazione a sella che si stabilisce tra l’estremità sternale della clavicola, il manubrio dello sterno e la 1a cartilagine costale e può essere considerata come un’articolazione doppia, per la presenza di un disco intraarticolare completo.
La superficie articolare della clavicola è una faccetta a squadra che si trova nella parte mediale della faccia inferiore e si prolunga sulla parte inferiore dell’estremità sternale. Dal lato dello sterno e della 1a costa si trova una superficie articolare, non concordante con quella clavicolare, data dall’incisura clavicolare del manubrio sternale che continua in basso e in fuori sulla faccia superiore della 1a cartilagine costale. La concordanza tra le due superfici articolari viene stabilita da un disco fibrocartilagineo per lo più completo; questo si presenta convesso medialmente dove volge verso la faccia sterno-costale e concavo lateralmente; il disco si fissa con tutto il suo contorno alla capsula fibrosa dell’articolazione e in basso so unisce anche alla 1a cartilagine costale.
I mezzi di unione sono dati dalla capsula articolare e da un legamento a distanza, il legamento costo-clavicolare.

  • La capsula articolare ha uno strato fibroso particolarmente ispessito in avanti e in alto, dove forma un robusto legamento sterno-clavicolare. Quest’ultimo è costituito da fasci che si estendono dal contorno antero-superiore dell’estremità sternale della clavicola al contorno antero-superiore dell’incisura clavicolare dello sterno. La parte più superficiale del legamento sterno-clavicolare è formata da fasci lunghi che vanno da un’estremità sternale della clavicola all’altra, passando al di sopra dell’incisura giugulare dello sterno, con il nome di legamento interclavicolare. La capsula è inoltre rinforzata posteriormente da un legamento sterno-clavicolare posteriore.
    La membrana sinoviale è duplice, con un manicotto per ciascuna metà della cavità articolare.
  • Il legamento costo-clavicolare occupa l’angolo formato dalla clavicola e dalla 1a costa. È obliquo in alto e in fuori e si tende fra la faccia superiore della 1a cartilagine costale, all’unione con la parte ossea della costa, e la tuberosità costale della clavicola.
    L’articolazione sterno-clavicolare entra in gioco in tutti i movimenti della spalla nel suo insieme (elevazione, abbassamento, proiezione anteriore e posteriore, circumduzione).

Articolazione sterno-clavicolare

Articolo creato il 27 febbraio 2010.
Ultimo aggiornamento: vedi sotto il titolo.

Articolo utile? Condividilo!
RSS
Seguimi con e-mail
Facebook
Google+
http://medicinapertutti.altervista.org/argomento/articolazione-sterno-clavicolare/
Twitter