Articolazioni tra i corpi vertebrali (o intersomatiche)

Le articolazioni tra i corpi vertebrali (o intersomatiche) si stabiliscono tra la faccia inferiore e superiore di due vertebre contigue. Le superfici articolari si presentano depresse al centro e rilevate alla periferia e sono rivestite di cartilagine articolare; tra esse si trova un disco intervertebrale cosicché le articolazioni intersomatiche possono essere considerate sinartrosi del tipo delle sinfisi. Oltre al disco intervertebrale, i mezzi di unione delle articolazioni intersomatiche sono date dai legamenti longitudinali anteriore e posteriore.

  • Il legamento longitudinale anteriore è un nastro fibroso che si addossa alla faccia anteriore dei corpi vertebrali, dall’epistrofeo alla parte superiore dell’osso sacro. Aderisce fortemente ai corpi delle vertebre, più bassamente ai dischi intervertebrali.
Legamento longitudinale anteriore
  • Il legamento longitudinale posteriore si trova sulla faccia posteriore dei corpi vertebrali e prospetta perciò verso il canale vertebrali. Si estende dall’osso occipitale all’osso sacro sottoforma di una benderella fibrosa a contorno festonato, in quanto risulta slargata in corrispondenza dei dischi e ristretta a livello dei corpi.
    La faccia anteriore del legamento aderisce ai corpi e ai dischi intervertebrali; la faccia posteriore di mette in rapporto con la dura madre.

Legamento longitudinale posteriore

Articolo creato il 21 febbraio 2010.
Ultimo aggiornamento: vedi sotto il titolo.

Articolo utile? Condividilo!
RSS
Seguimi con e-mail
Facebook
Google+
http://medicinapertutti.altervista.org/argomento/articolazioni-tra-i-corpi-vertebrali-o-intersomatiche/
Twitter
Precedente Arterie vescicali superiori Successivo Vene lombari