Bronchi

A livello della 4a-5a vertebra toracica, la trachea si divide in due rami, i bronchi principali, destro e sinistro. Questi raggiungono l’ilo polmonare dove si dividono dando inizio ad un’arborizzazione, la cui maggior parte è contenuta entro il polmone. I bronchi che derivano dalla ramificazione dei due tronchi principali vengono pertanto detti intrapolmonari, anche se in realtà la ramificazione inizia prima dell’ilo polmonare; i due condotti che si formano per biforcazione della trachea vengono anche detti bronchi extrapolmonari.
I due bronchi si portano in basso e lateralmente rispetto alla trachea, formando con il suo asse longitudinale un angolo differente; questo angolo corrisponde a circa 20° per il bronco destro e a 40-50° per il bronco sinistro; l’angolo di biforcazione è perciò pari a circa 70°. Il bronco destro ha un calibro maggiore del sinistro (15 mm e rispettivamente 11 mm), ma una lunghezza minore (2 cm per il bronco destro e 5 cm per il bronco sinistro). Le differenze di calibro tra i due bronchi sono in rapporto con il fatto che il polmone destro ha maggior volume e maggior capacità respiratoria del polmone sinistro e risulta perciò maggiormente ventilato.
L’imbocco per i due bronchi è separato da una cresta sagittale che segna, internamente alla trachea, il punto di biforcazione e prende il nome di sprone tracheale.
I bronchi entrano nella compagine dei peduncoli polmonari e sono perciò in rapporto con i vasi e i nervi che entrano o escono da tali organi, ossia: con i rami delle arterie polmonari, con le vene polmonari, con le arterie bronchiali, con le vene bronchiali anteriori e posteriori, con i rami bronchiali del vago, con il plesso cardiaco. Inoltre, a cavaliere del bronco sinistro si trova l’arco dell’aorta, mentre lo stesso bronco, alla sua origine, è incrociato posteriormente dall’esofago. Dietro al bronco destro decorre la vena azigos che, per gettarsi nella vena cava superiore, descrive un arco al di sopra del bronco stesso; al davanti del bronco destro si trova quindi la vena cava superiore.

Bronchi

Bronchi in situ

Articolo creato il 12 gennaio 2012.
Ultimo aggiornamento: vedi sotto il titolo.