Canale di Malpighi-Gartner

Il canale di Malpighi-Gärtner è un sottile canale che, in continuazione del condotto collettore dell’epooforon, discende lungo la tuba, il margine laterale dell’utero e la vagina, sino a giungere, in alcuni casi, all’imene. A partire dall’utero, decorre più o meno profondamente nello spessore della parete di questi organi.
Lo si osserva generalmente nel periodo embrionale e fetale, mentre è eccezionale nella vita adulta.
Ha la parete formata da un epitelio cilindrico non vi­bratile e da una tonaca connettivale con cellule musco­lari lisce. Può presentarsi, in alcuni tratti, cistico, op­pure sotto forma di un cordone epiteliale non canaliz­zato.
Come il condotto collettore dell’epooforon, rappre­senta un residuo del dotto di Wolff.

Articolo creato il 10 marzo 2011.
Ultimo aggiornamento: vedi sotto il titolo.

Articolo utile? Condividilo!
RSS
Seguimi con e-mail
Facebook
Google+
http://medicinapertutti.altervista.org/argomento/canale-di-malpighi-gartner/
Twitter