Decoy receptors (o recettori tronchi)

I decoy receptors (o recettori tronchi) sono dei recettori che funzionano da trappole molecolari; sono recettori particolari come quelli delle citochine che possiedono la sequenza che deve riconoscere il ligando, ma non possiedono il dominio intracellulare che è importante per la trasduzione del segnale; derivano dai recettori per le citochine o per meccanismo di proteolisi o di splicing alternativo e possono restare ancorati alla membrana o possono essere secreti all’esterno della cellula.
L’ABP (Acetilcolin Binding Protein), è una proteina di legame all’acetilcolina; è stata la prima proteina scoperta omologa ai recettori tronchi che si comportano come trappole per i neurotrasmettitori. La sua funzione è quella di regolare la trasmissione colinergica andando a creare un equilibrio tra recettore vero, quello di membrana, e il recettore “falso”, quello trappola che può essere secreto nel vallo sinaptico. Tale recettore-trappola è ugualmente formato da 5 subunità ma la caratteristica è di non avere un canale, quindi non può trasdurre nessun segnale.

Articolo creato il 6 marzo 2010.
Ultimo aggiornamento: vedi sotto il titolo.

Articolo utile? Condividilo!
RSS
Seguimi con e-mail
Facebook
Google+
http://medicinapertutti.altervista.org/argomento/decoy-receptors-o-recettori-tronchi/
Twitter
Precedente Vulvodinia Successivo Biogenesi delle proteine di membrana