Equo Indennizzo

L’equo indennizzo è una prestazione una tantum (ossia una e una sola volta) che viene corrisposta, a domanda, contestualmente al riconoscimento della causa di servizio o entro sei mesi dalla notifica del provvedimento di riconoscimento della causa di servizio, dagli enti dato­ri di lavoro ai propri dipendenti che, a seguito di lesioni o infermità, hanno subito una menomazione a carattere permanente della loro integrità psicofisica.
I requisiti per ottenere questo benefìcio sono:

  • Il nesso causale o concausale tra infermità e fatti di servizio.
  • Invalidità permanente.
  • Ascrivibilità della menomazione ad una delle categorie delle tabelle A e B an­nesse al D.P.R. 834 del 1981.

Articolo creato il 14 febbraio 2014.
Ultimo aggiornamento: vedi sotto il titolo.

Articolo utile? Condividilo!
RSS
Seguimi con e-mail
Facebook
Google+
http://medicinapertutti.altervista.org/argomento/equo-indennizzo/
Twitter
Precedente Settima vertebra cervicale (o vertebra prominente) Successivo Sterilizzazione volontaria