Fascia lombodorsale

La fascia lombodorsale, fuorché la parte cervicale, rappresenta le restanti parti della fascia connettivale che ricopre i muscoli delle docce vertebrali. È formata da un foglietto anteriore e da un foglietto posteriore.

  • Il foglietto anteriore si trova nella parte bassa del rachide e non va oltre il tratto lombare. Superiormente esso si attacca alla 12a costa; inferiormente prende attacco al labbro interno della cresta iliaca e al legamento ileolombare; medialmente si fissa ai processi trasversi delle prime quattro vertebre lombari, mentre lateralmente si unisce al foglietto posteriore. Il foglietto anteriore si trova tra il muscolo sacro-spinale posto dorsalmente e i muscoli quadrato dei lombi e grande psoas che si trovano ventralmente. Nella parte alta, il foglietto anteriore della fascia lombodorsale dà origine a tratti fibrosi che uniscono l’ultima costa ai processi costiformi delle prime due vertebre lombari formando il legamento lombocostale.
  • Il foglietto posteriore copre il muscolo sacro-spinale, fa seguito alla fascia nucale sul margine inferiore del muscolo dentato posteriore superiore e si porta in basso, inguainando il muscolo dentato posteriore inferiore, per scendere nella regione sacrale del rachide. Questo foglietto posteriore si fissa medialmente ai processi spinosi delle vertebre toraciche e lombari, ai legamenti sovraspinosi e alla cresta sacrale media; inferiormente, prende inserzione sulla faccia posteriore del sacro e sul labbro esterno del terzo posteriore della cresta iliaca; lateralmente, si fissa agli angoli delle coste e, nell’intervallo tra l’ultima costa e la cresta iliaca, si unisce al foglietto anteriore.

Articolo creato il 23 febbraio 2010.
Ultimo aggiornamento: vedi sotto il titolo.

Articolo utile? Condividilo!
RSS
Seguimi con e-mail
Facebook
Google+
http://medicinapertutti.altervista.org/argomento/fascia-lombodorsale/
Twitter
Precedente Muscolo abduttore del 5° dito del piede Successivo Tiroide