Fibula (o perone)

La fibula (o perone) è un osso lungo, più sottile della tibia rispet­to alla quale è laterale, formato da un corpo e da due estremità.

Il corpo è rettilineo e ha forma prismatica triangolare.
La faccia laterale è li­scia, salvo che al centro dell’osso dove si riscon­tra una depressione destinata ad accogliere i muscoli peronieri laterali.
La faccia mediale è percorsa da un rilievo verticale, la cresta interossea dove prende inserzione la membrana in­terossea della gamba.
La faccia posteriore è ru­gosa per varie inserzioni muscolari. I tre margi­ni sono sottili e taglienti.

L’estremità superiore presenta una faccetta articolare piana, volta in alto e medialmente, in giunzione con la faccetta articolare della tibia; lateralmente si solleva una sporgen­za piramidale, il processo stiloideo della fibula, dove prende inserzione il muscolo bicipite fe­morale.

L’estremità inferiore si rigonfia nel malleolo laterale. La superficie mediale del malleolo si articola in alto con l’omologa faccetta tibiale, in basso con la superficie articolare dell’astra­galo. Dietro questa faccetta si nota una depressione sempre ben evidente su cui si inserisce il legamento fibuloastragaleo posteriore.
La fac­cia laterale del malleolo corrisponde ai tegu­menti; del tutto posteriormente vi si trova un solco sagittale, destinato al passaggio dei tendi­ni dei muscoli peronieri.

Fibula (o perone)

Articolo creato il 26 marzo 2010.
Ultimo aggiornamento: vedi sotto il titolo.

Articolo utile? Condividilo!
RSS
Seguimi con e-mail
Facebook
Google+
http://medicinapertutti.altervista.org/argomento/fibula-o-perone/
Twitter