Forma dei denti

Nella corona di tutti i denti si riconoscono una superficie (o margine) masticatoria, una faccia vestibolare (volta verso il vestibolo della bocca), una faccia linguale (volta verso la cavità buccale propriamente detta) e due facce di contatto (volte verso lo spazio interdentale). Queste fac­ce vengono denominate mesiale e distale, per in­dicare rispettivamente quella più vicina o più lontana rispetto al piano di simmetria (piano sa­gittale mediano).

Denti incisivi La corona degli incisivi ha forma di cuneo o piramide quadrangolare, appiattita dall’avanti in dietro. Il margine masticatorio è tagliente, le facce di contatto sono triangolari, la faccia la­biale è leggermente convessa, la faccia linguale è leggermente concava e presenta, in prossimità della gengiva, un tubercolo. La radice degli inci­sivi è singola e ha la forma di un lungo cono con l’apice inclinato lateralmente, soprattutto negli incisivi laterali. Gli incisivi superiori mediali so­no più grandi dei laterali; gli incisivi inferiori mediali sono invece più piccoli dei laterali.

Denti canini La loro corona sporge oltre quella degli altri denti e ha la forma di una piramide triangolare appuntita. La faccia linguale ha un tubercolo dentale molto sviluppato cui fa seguito, diretta verso l’apice, una cresta mediana. La radice è singola, conica, molto lunga e voluminosa, soprattutto per i canini superiori. La radice di questi ultimi determina nell’osso mascellare la bozza canina che può essere distintamente pal­pata attraverso il labbro superiore.

Denti premolari Hanno corona cilindrica e una superficie ma­sticatoria dalla quale sporgono due tubercoli (o cuspidi). La cuspide vestibolare è più grande del­la linguale. La radice è singola, appiattita dall’avanti in dietro e percorsa sulle due facce da un solco (a volte l’apice della radice è bifido). Anche se la radice è unica, ciascun premolare ha due canalicoli della radice, spesso ramificati all’apice. Il setto che divide i due canalicoli cor­risponde al solco visibile alla superficie esterna della radice.

Denti molari La corona è cubica; la superficie masticatoria presenta in genere 4 cuspidi, separate l’una dal­l’altra da due solchi disposti a croce. I molari superiori, normalmente più grandi, hanno 3 ra­dici (due dal lato vestibolare, una dal lato lin­guale); i molari inferiori, più piccoli, hanno due radici (una mesiale e una distale).

Denti incisivi, canini, premolari, molari

Articolo creato il 12 agosto 2011.
Ultimo aggiornamento: vedi sotto il titolo.

Articolo utile? Condividilo!
RSS
Seguimi con e-mail
Facebook
Google+
http://medicinapertutti.altervista.org/argomento/forma-dei-denti/
Twitter