Fossa infratemporale

La fossa infratemporale è uno spazio irregolare situato dietro l’osso mascellare e all’interno del ramo della mandibola; comunica superiormente con la fossa temporale.
Medialmente e in alto il tetto della fossa infratemporale è formato da quella parte della grande ala sfenoidale che si trova sotto la cresta infratemporale; questa superficie è attraversata dai fori ovale e spinoso.
La faccia infratemporale della grande ala forma anche la parete mediale della fossa e continua inferiormente nella superficie laterale del processo pterigoideo e quindi, ancor più in basso e in avanti, nel processo piramidale dell’osso palatino.
La parete anteriore della fossa infratemporale è formata dalla tuberosità mascellare.
La parete laterale è data dalla faccia temporale dello zigomatico, dall’arcata zigomatica e dalla faccia mediale del ramo della mandibola.
Posteriormente e inferiormente la fossa è aperta.
Tra le pareti anteriore e mediale si trova la fessura pterigomascellare che pone in comunicazione la fossa infratemporale con la fossa pterigopalatina. L’estremità superiore della fessura pterigomascellare continua con l’estremità posteriore della fessura orbitaria inferiore, situata tra la parte alta della faccia posteriore del mascellare e la grande ala dello sfenoide; tramite questa fessura si stabilisce una comunicazione tra la fossa infratemporale e la cavità orbitaria.

Fossa infratemporale

Articolo creato il 19 febbraio 2010.
Ultimo aggiornamento: vedi sotto il titolo.

Articolo utile? Condividilo!
RSS
Seguimi con e-mail
Facebook
Google+
http://medicinapertutti.altervista.org/argomento/fossa-infratemporale/
Twitter
Precedente Articolazioni interfalangee Successivo Vene renali
  • francesco

    si raga ma se le immagini non si vedono è abbastanza inutile una descrizione scritta ben fatta… idem per la pterigopalatina