Labirinto membranoso

Il labirinto membranoso è formato dai tre canali semicircolari membranosi, dall’utricolo, dal sacculo, dal condotto endolinfatico e dal condotto cocleare. Si presenta cioè come un insieme di organi cavi, contenenti un liquido (endolinfa) e fra loro comunicanti, delimitati da una parete membranosa.
Il labirinto membranoso è contenuto all’interno del labirinto osseo ed è separato dallo strato endostale di quest’ultimo mediante lo spazio perilinfatico, occupato dalla perilinfa. Dal punto di vista funzionale, il labirinto membranoso viene distinto in labirinto posteriore (comprendente i canali semicircolari membranosi, l’utricolo, il sacculo e il condotto endolinfatico) che opera nell’informazione propriocettiva statocinetica, e in labirinto anteriore (comprendente il condotto cocleare) che presiede alla recezione e alla trasmissione dei messaggi sonori.
La superficie interna della parete membranosa è rivestita da un epitelio le cui cellule, in certe zone, si differenziano nei recettori acustici e nei recettori statocinetici.

Labirinto membranoso

Schema del labirinto membranoso

Articolo creato il 9 ottobre 2012.
Ultimo aggiornamento: vedi sotto il titolo.

Articolo utile? Condividilo!
RSS
Seguimi con e-mail
Facebook
Google+
http://medicinapertutti.altervista.org/argomento/labirinto-membranoso/
Twitter