Legamenti propri della scapola

I legamenti propri della scapola sono rappresentati da:

  • Legamento coracoacromiale È una benderella fibrosa triangolare che va dall’estremità dell’acromion al margine esterno del processo coracoideo e completa la volta osteofibrosa che sovrasta l’articolazione scapolo-omerale. Con la sua base, mediale, esso s’inserisce a tutta la lunghezza del margine laterale del processo coracoideo, mentre con il suo apice, laterale, si fissa all’estremità anteriore dell’acromion.
    La faccia superiore è ricoperta dal muscolo deltoide.
    La faccia inferiore è in rapporto con l’articolazione scapolo-omerale (o articolazione della spalla).
     
  • Legamento trasverso superiore Trasforma l’incisura della scapola in foro.
  • Legamento trasverso inferiore Si porta dal margine esterno della spina al collo della scapola; anch’esso delimita in tal modo un foro.

Legamenti propri della scapola

Articolo creato il 27 febbraio 2010.
Ultimo aggiornamento: vedi sotto il titolo.

Lascia un commento