Legamento dorsale del carpo

Il legamento dorsale del carpo è un ispessimento della fascia antibrachiale situato sulla parte dorsale dell’articolazione radiocarpica. Presenta due facce e quattro margini.
La faccia superiore è in rapporto con la cute.
La faccia profonda invia setti che si vanno a fissare ai margini delle docce che solcano le estremità inferiori del radio e dell’ulna; si delimitano in tal modo sei canali osteofibrosi che prendono il nome di condotti dei tendini dei muscoli estensori e vengono numerati a partire dal lato radiale. I primi quattro condot­ti decorrono sull’estremità inferiore del radio, il 5° pas­sa tra radio e ulna e il 6° corrisponde al solco che esiste sul capitello dell’ulna.

  • Nel 1° condotto passano i tendini dei muscoli abduttore lungo ed estensore breve del polli­ce.
  • Nel 2° condotto passano i tendini dei muscoli estensori radiali lungo e breve del carpo.
  • Nel 3° condotto passa il tendine del muscolo estensore lungo del pollice,.
  • Nel 4° condotto passano i tendini del muscolo estensore comune delle dita ed estensore proprio dell’indice.
  • Nel 5° condotto passa il tendine del muscolo estensore del mignolo.
  • Nel 6° condotto passa il tendine del muscolo estensore ulnare del carpo.

Il margine superiore del legamento continua nella fascia antibrachiale e quello inferiore nella fascia dorsale su­perficiale della mano.
Il margine laterale si fissa alla faccia laterale e al processo stiloideo del radio, il margi­ne mediale al processo stiloideo dell’ulna e alle ossa pi­ramidale e pisiforme.

Articolo creato il 16 marzo 2010.
Ultimo aggiornamento: vedi sotto il titolo.

Articolo utile? Condividilo!
RSS
Seguimi con e-mail
Facebook
Google+
http://medicinapertutti.altervista.org/argomento/legamento-dorsale-del-carpo/
Twitter