Membrane cellulari

Generalmente, le membrane cellulari sono costituite da lipidi e proteine; in minor quantità sono presenti carboidrati. Nelle cellule eucariotiche sono presenti diverse membrane cellulari.
La membrana plasmatica, presente sia negli eucarioti che nei procarioti, è la membrana più esterna che impedisce che i contenuti cellulari possano liberamente mescolarsi alle molecole extracellulari e funge da prima regione di contatto tra la cellula stessa e l’ambiente esterno.
Solo nelle cellule eucaristiche, invece, esistono anche membrane interne che suddividono l’ambiente intracellulare in compartimenti caratterizzati da microambienti biochimici differenti, ciascuno dei quali svolge funzioni specializzate distinte.

Membrana plasmatica

Le proteine di membrana svolgono funzioni specializzate.

  • Trasportano in modo selettivo molecole polari e ioni dentro e fuori la cellula, contribuendo in tal modo a mantenere l’equilibrio interno delle molecole necessarie per la vita della cellula. Proteine simili svolgono anche funzioni di trasporto a livello delle membrane che delimitano gli organelli interni.
  • Fungono da marcatori che identificano la cellula come facente parte dello stesso individuo o come parte estranea.
  • Fungono da recettori in grado di riconoscere e di legare molecole prodotte da altre cellule che funzionano da segnali chimici. Alcuni recettori di membrana, inoltre, riconoscono e legano anche gruppi chimici presenti su marcatori su marcatori di altre cellule favorendo così l’adesione delle cellule e la formazione di tessuti ed organi.
  • Svolgono reazioni importanti nei processi di respirazione cellulare.
  • Prendono parte a processi di distribuzione, smistamento e rilascio di prodotti di secrezione delle cellule.

Articolo creato il 22 febbraio 2010.
Ultimo aggiornamento: vedi sotto il titolo.

Articolo utile? Condividilo!
RSS
Seguimi con e-mail
Facebook
Google+
http://medicinapertutti.altervista.org/argomento/membrane-cellulari/
Twitter