Muscolo obliquo superiore dell’occhio (o bulbo oculare)

Il muscolo obliquo superiore  dell’occhio (o bulbo oculare) è innervato dal nervo trocleare (IV paio dei nervi encefalici). La sua azione principale è quella di spostare il polo posteriore del bulbo in alto e medialmente ruotando di conseguenza il polo anteriore dell’occhio in basso e lateralmente.
Origina dal contorno mediale del canale ottico; si porta in avanti decorrendo lungo il confine tra la parete mediale e il tetto dell’orbita e, giunto in prossimità dell’angolo supero-mediale della stessa, trapassa in un tendine cilindrico. Questo penetra in un piccolo anello fibrocartilagineo (troclea), saldato alla fossetta trocleare dell’osso frontale; dopo aver attraversato la troclea, il tendine si riflette in dietro e lateralmente, passa sotto il muscolo retto superiore e raggiunge l’emisfero posteriore del bulbo oculare per inserirsi nel quadrante supero-laterale della sclera secondo una lunga linea obliqua situata dietro all’inserzione del muscolo retto superiore.

Muscolo obliquo superiore dell’occhio

Articolo creato l’1 ottobre 2012.
Ultimo aggiornamento: vedi sotto il titolo.

Lascia un commento