Perineo

Il perineo rappresenta quell’insieme di parti molli, coperte dalla cute, che si dispongono a chiudere inferiormente il piccolo bacino. Le formazioni muscolo-fasciali di questa regione contraggono, in ambedue i sessi, rapporti con le ultime porzioni degli apparati urinario, genitale e dige­rente.
Il perineo, situato in posizione mediana tra la radice delle cosce, ha una forma di losanga a maggior asse antero-posteriore: è delimitato in superficie da linee immaginarie che congiungo­no il margine inferiore della sinfisi pubica alle tuberosità ischiatiche (lati anteriori) e queste all’apice del coccige (lati posteriori). In profondità, ai lati anteriori corrispondono le branche ischiopubiche e ai lati posteriori i legamenti sacrotuberosi. Una linea trasversale passante per le tuberosità ischiatiche (asse minore) suddivide il perineo in due superfici triangolari affrontate lungo la base: un triangolo anteriore (o urogenitale), il perineo anteriore, caratterizzato dalla presenza dei genitali esterni e attraversato nel maschio dall’uretra e nella femmina dall’uretra e dalla vagina, e un triangolo posteriore (o anale), il perineo posteriore, nel quale è situato l’orifizio anale.
Il perineo nel suo complesso è costituito da formazioni muscolari e fasciali che, procedendo dalla profondità alla superficie, sono:

  • Il diaframma pelvico.
  • Il muscolo sfintere esterno dell’ano.
  • Il trigono (o diaframma) urogenitale.
  • I muscoli ischiocavernosi.
  • I muscoli bulbocavernosi (o bulbospongiosi).
  • I muscoli trasversi superficiali del perineo.

Perineo

Articolo creato il 26 febbraio 2011.
Ultimo aggiornamento: vedi sotto il titolo.

Articolo utile? Condividilo!
RSS
Seguimi con e-mail
Facebook
Google+
http://medicinapertutti.altervista.org/argomento/perineo/
Twitter