Plesso venoso rettale (o emorroidario)

Il plesso venoso rettale (o emorroidario) è una rete anastomotica estesa a tutto l’inte­stino retto. Comunica con il plesso vescicoprostatico nel maschio, con il plesso uterovaginale nella femmina, con le vene superficiali del peri­neo e con la vena sacrale mediana.
Vene di sca­rico del plesso sono: la vena rettale superiore, ramo d’origine della vena mesenteri­ca inferiore; la vena rettale media che riceve ra­mi venosi anche dalla prostata e dalle vescichet­te seminali nel maschio, e dalla vagina nella femmina, ed è tributaria della vena iliaca inter­na; le vene rettali inferiori affluenti della vena pudenda interna. Le anastomosi esistenti a livel­lo del plesso rettale fra vene rettali superiori e vene rettali medie e inferiori costituiscono un importante dispositivo di comunicazione tra il sistema della vena porta e il sistema della vena cava inferiore.

Articolo creato l’8 settembre 2011.
Ultimo aggiornamento: vedi sotto il titolo.

Articolo utile? Condividilo!
RSS
Seguimi con e-mail
Facebook
Google+
http://medicinapertutti.altervista.org/argomento/plesso-venoso-rettale-o-emorroidario/
Twitter
Precedente Fascia della coscia (o femorale o lata) Successivo Recettori ionotropici glutammatergici (o del glutammato)