Reti venose palmare e dorsale della mano

La rete venosa palmare della mano inizia da vene digitali palmari proprie ed è composta da vasi assai esili. Defluisce nelle vene superficiali della faccia volare dell’avambraccio e nella rete venosa dorsale della mano.
La rete venosa dorsale, composta da rami venosi grossi, numerosi e largamente anastomizzati tra loro, è il principale sistema di scarico delle vene della mano. Inizia con vene digitali dorsali proprie anastomizzate a plesso le quali defluiscono nelle vene metacarpali dorsali e ha per rami marginali, dal lato radiale, la vena cefalica del pollice e, dal lato ulnare, la vena salvatella. Queste ultime, insieme con i rami ve­nosi vicini ai quali si congiungono, costituisco­no le radici rispettivamente della vena cefalica dell’avambraccio (dal lato radiale) e della vena basilica (dal lato ulnare).

Articolo creato il 26 agosto 2011.
Ultimo aggiornamento: vedi sotto il titolo.

Articolo utile? Condividilo!
RSS
Seguimi con e-mail
Facebook
Google+
http://medicinapertutti.altervista.org/argomento/reti-venose-palmare-e-dorsale-della-mano/
Twitter
Precedente Vasi e nervi delle arterie Successivo Neurofibrille