Revisione e correzione tesi di laurea in Medicina, Biologia e scienze affini

Sono un redattore medico-scientifico di grande esperienza, ho redazionato almeno quattro edizioni del famoso Harrison’s (Principi di Medicina Interna) e altrettante del mitico Goodman & Gilman (Le basi farmacologiche della terapia) e centinaia di altre pubblicazioni scientifiche (dall’abstract al libro) per i principali editori del ramo.
Insegno “Tecniche di redazione scientifica” al Master di Editoria dell’Università Cattolica di Milano e sono autore di un libro sul corpo umano per CEDAM/De Agostini in adozione nelle scuole dell’obbligo.

Posso sottoporre a revisione e correzione completa la vostra tesi di medicina e chirurgia, biologia e scienze affini (infermieristica, fisioterapiabiotecnologie, farmacia, chimica e tecnologie farmaceutiche, veterinaria, ecc.), con un accurato editing e la redazione di ogni suo aspetto. Non parlo tanto dei contenuti che dovrebbero essere propri del bagaglio culturale e dell’esperienza di chi la scrive (e sui quali – anche per ragioni etiche [una tesi non la si fa scrivere da altri] – non intervengo se non strettamente necessario), ma della lingua, della forma, della bibliografia…

  • Molti hanno “dimenticato” l’italiano o si trascinano errori dal liceo, sui quali la specificità degli studi condotti non ha permesso di tornare. E così si trovano frasi lunghe, non chiare, sgrammaticate (anche semplicemente per una virgola frapposta fra il soggetto e il predicato).
  • Per non dire della forma e della grammatica (doppi spazi, E’ anziché È, nè anziché né, e magari anche qual è con l’apostrofo…). E naturalmente i refusi…
  • Poi c’è lo stile che è quasi sempre trascurato: il livello dei titoli, il rimando a figure e tabelle, le note a piè pagina…
  • E ancora, vero tasto dolente, la bibliografia. Spesso le voci sono disordinate e non uniformate. Cosa vuol dire uniformare la bibliografia? Vuol dire anzitutto verificarla (meglio su PubMed), poi mettere prima gli autori (sino a tre, quindi “et al.”), il titolo del lavoro, la rivista su cui è stata pubblicata (meglio se in corsivo), l’anno, il numero della stessa e le pagine. Anche queste devono essere uniformi e non un po’ per esteso (per es., 129-134) e un po’ contratte (129-34).

E mille altre cose con le quali ora non sto a tediarvi.

Se volete una mano a rendere la vostra tesi di laurea perfetta, io posso darvi una mano.

Chiedete un preventivo senza impegno: inviate un’e-mail inserendo nel messaggio il maggior numero di dettagli possibile riguardo la vostra tesi.

Tiziano Cornegliani
Redattore medico-scientifico, medical editor, medical writer

Articolo creato il 10 maggio 2014.
Ultima modifica: vedi sotto il titolo.

Articolo utile? Condividilo!
RSS
Seguimi con e-mail
Facebook
Google+
http://medicinapertutti.altervista.org/argomento/revisione-e-correzione-tesi-di-laurea-in-medicina-biologia-e-scienze-affini/
Twitter
Precedente Struttura del padiglione auricolare Successivo Mucosa olfattiva