Seno coronario

Il seno coronario è un breve e grosso ramo venoso che occupa il tratto sinistro del solco coronario nella faccia diaframmatica del cuore; si apre nel­l’atrio destro in prossimità del setto interatriale, al davanti dell’orifizio della vena cava inferiore. Ha in media una lunghezza di 3 cm e un diametro di 12 mm. La parete è provvista di tonaca muscolare ad andamento longitudina­le ed è avvolta, in corrispondenza dello sbocco, da fibre miocardiche. L’orifizio del seno è prov­visto di una valvola semilunare insufficiente detta valvola del seno coronario (del Tebesio).

Rami affluenti del seno coronario sono:

  • Venacardiaca magna.
  • Vena posteriore del ven­tricolo sinistro.
  • Vena obliqua dell’atrio sini­stro.
  • Vena cardiaca media.
  • Vena cardiaca parva.
  • Vene cardiache anteriori.
  • Vene cardiache minime.

Seno coronario

Articolo creato il 12 agosto 2011.
Ultimo aggiornamento: vedi sotto il titolo.

Articolo utile? Condividilo!
RSS
Seguimi con e-mail
Facebook
Google+
http://medicinapertutti.altervista.org/argomento/seno-coronario/
Twitter
Precedente Canali del calcio di tipo T (o transienti) Successivo Recettore colinergico muscarinico