Seno trasverso

Il seno trasverso, pari, inizia con varia modalità dalla congiunzione di rami di biforcazione del seno sagittale superiore e del se­no retto, oppure dal confluente dei seni. Percorre da ambo i lati il solco omonimo della squama dell’occipitale e del parietale lungo il margine aderente del tentorio del cervelletto, prosegue nel solco sigmoideo dell’osso temporale (seno sigmoideo) e nel solco trasverso della parte laterale dell’occipitale e, in corrispondenza del forame giugulare, continua a pieno canale con la vena giugulare interna.
Riceve vene cere­brali inferiori, vene cerebellari e vi sboccano diretta­mente i seni sagittale superiore, retto, petroso superiore, occipitale e indirettamente i seni sagittale inferiore, sfenoparietale, cavernoso. Pertanto è la più importante via di deflusso del sangue venoso dal­la cavità del cranio. Comunica, per mezzo della vena emissario mastoidea e della vena emissario occipitale, con la rete venosa superficiale della testa.

Articolo creato il 12 agosto 2011.
Ultimo aggiornamento: vedi sotto il titolo.

Articolo utile? Condividilo!
RSS
Seguimi con e-mail
Facebook
Google+
http://medicinapertutti.altervista.org/argomento/seno-trasverso/
Twitter