Struttura del palato duro

Il palato duro è formato in superficie da una mucosa fortemente aderente al periostio che ri­veste il piano scheletrico.
La tonaca mucosa del palato duro è costituita da un epitelio di rivestimento e da una lamina propria.
L’epitelio di rivestimento ha i caratteri de­scritti nelle altre parti del vestibolo e della cavi­tà buccale; è pavimentoso stratificato, non cor­neificato. Vi si trovano sporadicamente gemme gustative.
La lamina propria, connettivale densa, si sol­leva in papille irregolari.
Il rapporto fra mucosa palatina e periostio è diverso secondo che si consideri la parte anteriore o quella posteriore del palato duro. Anteriormente, dalla parte profonda della lamina propria, partono tralci fibrosi che si fissano al periostio e delimitano compartimenti riempiti da tessuto adiposo. Posteriormente, questi compartimenti sono occu­pati dai lobuli delle ghiandole palatine, tubuloacinose ramificate a secrezione mucosa. Si possono così distinguere una regione anteriore del palato duro, dove si individua una tonaca sottomucosa fibroadiposa, e una regione posteriore, ghiandolare.

Struttura del palato duro

Mucosa del palato duro

Articolo creato il 4 marzo 2012.
Ultimo aggiornamento: vedi sotto il titolo.

Articolo utile? Condividilo!
RSS
Seguimi con e-mail
Facebook
Google+
http://medicinapertutti.altervista.org/argomento/struttura-del-palato-duro/
Twitter
Precedente Ghiandole esocrine intraparietali ed extraparietali Successivo Fascia palmare profonda