Struttura del palato molle

Il palato molle è formato da una tonaca mu­cosa che l’avvolge nelle sue due facce; i due strati continuano fra loro in corrispondenza del margine libero. Al di sotto dei due strati di mu­cosa si trovano due lamine elastiche, rispettiva­mente superiore e inferiore, denominate anche aponeurosi palatine. I muscoli del palato sono situati fra le due lamine elastiche, con l’interpo­sizione di materiale connettivale lasso che può essere considerato come una duplice sottomu­cosa.
La tonaca mucosa della faccia inferiore ha le stesse caratteristiche della mucosa del palato duro, essendo cioè formata da un epitelio di ri­vestimento pavimentoso composto e da una la­mina propria fibrosa, assai densa. L’epitelio pa­vimentoso fa posto a qualche gemma gustativa; la lamina propria si mette in rapporto con la la­mina elastica inferiore. Profondamente a que­sta, nell’ambiente connettivale che la separa dai muscoli, si trovano ghiandole palatine che pro­seguono quelle del palato duro e han­no gli stessi caratteri strutturali (sono cioè ghiandole tubuloacinose ramificate a secrezione mucosa). Profondamente allo strato ghiandola­re si trovano i muscoli palatini.

La tonaca mucosa della faccia superiore è formata, nell’adulto, da epitelio pavimentoso stratificato con isole di epitelio respiratorio (ci­lindrico pluriseriato vibratile); nel bambino l’in­tera faccia superiore è rivestita da epitelio respi­ratorio. La lamina propria contiene ghiandole tubuloacinose ramificate a secrezione mista. Al di sotto della lamina propria si trova la lamina elastica superiore che è quasi immediatamente a contatto dello strato muscolare. La sottomuco­sa è pertanto assai ridotta nella faccia superiore del palato molle.

Articolo creato il 4 marzo 2012.
Ultimo aggiornamento: vedi sotto il titolo.

Articolo utile? Condividilo!
RSS
Seguimi con e-mail
Facebook
Google+
http://medicinapertutti.altervista.org/argomento/struttura-del-palato-molle/
Twitter