Struttura dell’iride

Per quel che concerne la struttura, nell’iride si susseguono, dall’avanti all’indietro, i seguenti strati: endotelio, stroma, parte iridea della retina.

  • L’endotelio irideo, rappresentato da uno strato semplice di cellule appiattite, riveste la faccia anteriore dell’iride ed è in continuazione con lo strato endoteliale della cornea. Spesso il rivestimento endoteliale manca nelle profondità delle cripte apparendo così discontinuo.
  • Lo stroma irideo è formato da un intreccio di sottili fibre collagene, da rare fibre elastiche, fibrociti, cellule pigmentate e macrofagi. Nel contesto dello stroma, in corrispondenza del margine pupillare dell’iride, è presente un anello di fibrocellule muscolari lisce che costituisce il muscolo sfintere della pupilla.
  • La parte iridea della retina riveste la faccia posteriore dell’iride e risulta formata di due strati di cellule.

Lo strato interno, che guarda direttamente verso la camera posteriore dell’occhio, è rappresentato da un piano di cellule nelle quali il pigmento è così abbondante da renderne poco evidenti il nucleo e i confini.
Lo strato esterno, che aderisce allo stroma, è costituito da cellule a struttura molto complessa: esse infatti sono a contatto fra di loro, realizzando una sorta di epitelio cubico semplice; dal loro corpo cellulare si diparte però un prolungamento fusiforme, contrattile, che decorre in senso radiale e si anastomizza con i prolungamenti degli elementi contigui. Queste particolari cellule mioepiteliali, disposte radialmente intorno al foro pupillare, costituiscono nell’insieme il muscolo dilatatore della pupilla.

Articolo creato il 16 settembre 2012.
Ultimo aggiornamento: vedi sotto il titolo.

Articolo utile? Condividilo!
RSS
Seguimi con e-mail
Facebook
Google+
http://medicinapertutti.altervista.org/argomento/struttura-delliride/
Twitter