Vasi e nervi degli isolotti pancreatici

Le arterie deputate all’irrorazione degli isolotti pancreatici sono rami delle arterie pancreatiche che formano, tra i cordoni cellula­ri, una ricca rete di capillari, più sviluppata di quella che circonda gli acini ghiandolari esocrini.
Il sangue refluo viene raccolto dalle vene pan­creatiche, che sono tributarie del sistema della vena porta.
Fibre nervose
amieliniche, provenienti dai plessi che circondano gli acini pancreatici e che accompagnano i vasi, penetrano entro gli isolot­ti e decorrono lungo l’esile trama stromale che circonda i capillari. Cellule gangliari si pongono in stretto rapporto con le formazioni insulari, costituendo i cosiddetti complessi simpaticoinsulari.
Non possiedono vasi linfatici.

Articolo creato il 20 novembre 2011.
Ultimo aggiornamento: vedi sotto il titolo.

Lascia un commento