Vasi e nervi del pancreas

Le arterie del pancreas provengono dall’arte­ria epatica, dall’arteria lienale e dall’arteria me­senterica superiore. L’irrorazione dipendente dall’arteria epatica è principalmente fornita dal­l’arteria pancreaticoduodenale superiore, della gastroduodenale, che dà origine a due rami, uno anteriore e uno posteriore che si vanno ad anastomizzare con rami corrispondenti che de­rivano dall’arteria pancreaticoduodenale infe­riore o sinistra, ramo dell’arteria mesenterica superiore. Si costituiscono così le arcate arterio­se che provvedono all’irrorazione della testa del pancreas.
Dall’arteria mesenterica superiore origina inoltre un’arteria che percorre il margine infe­riore del corpo del pancreas e prende il nome di arteria pancreatica inferiore.
Dall’arteria splenica, infine, in corrispondenza del tratto che de­corre sul margine superiore del pancreas, hanno origine diversi rami arteriosi che penetrano nel­la ghiandola dove si dividono ciascuno in un ra­mo destro e uno sinistro che si scambiano nu­merose anastomosi.

Le vene del pancreas sono tributarie della ve­na porta. Alcuni tronchi venosi si gettano nella vena lienale, altri nelle mesenteriche e alcuni di­rettamente nella vena porta. A livello della testa si trovano arcate venose che corrispondono a quelle arteriose.

I linfatici del pancreas sono tributari di sta­zioni linfonodali diverse.
Le vie linfatiche della testa del pancreas si scaricano, per la parte superiore, nei linfonodi disposti in prossimità della flessura duodenale superiore (linfonodi pancreaticoduodenali ante­riori), per la parte inferiore nei primi linfonodi della catena satellite dell’arteria mesenterica su­periore. Le vie linfatiche della metà superiore del corpo sono tributarie della catena linfonodale dell’arteria lienale, quelle della metà infe­riore del corpo sono tributarie della catena della mesenterica superiore. Le vie linfatiche della co­da del pancreas sono tributarie dei linfonodi posti all’ilo della milza.

I nervi che si portano al pancreas derivano dal plesso celiaco per mezzo di plessi secondari che seguono le arterie proprie del pancreas e con esse penetrano nel contesto della ghiandola.

Articolo creato il 15 agosto 2011.
Ultimo aggiornamento: vedi sotto il titolo.

Articolo utile? Condividilo!
RSS
Seguimi con e-mail
Facebook
Google+
http://medicinapertutti.altervista.org/argomento/vasi-e-nervi-del-pancreas/
Twitter
Precedente Fasci del cordone anteriore del midollo spinale Successivo Mastociti (o mastcellule)