Vasi e nervi del peritoneo

Il foglietto parietale e quello viscerale della sierosa peritoneale presentano analogie nell’ar­chitettura generale di vasi e nervi, mentre risul­tano profondamente diversi l’origine e il signifi­cato degli stessi.
Le arterie si dispongono in entrambi i fogliet­ti secondo due reti: una superficiale, a maglie più fitte, e una profonda, a livello sottosieroso, che contrae con la prima numerose anastomosi.
Analogamente alle arterie, anche le vene van­no a costituire una rete sierosa e sottosierosa.
Per quanto riguarda i linfatici, sia nel fogliet­to parietale che in quello viscerale si riscontrano vasi propri e vie linfatiche della sottosierosa. I linfatici propri sono rappresentati da un intrec­cio di lacune e canalicoli provvisti di rivestimen­to endoteliale. Dalla rete dei linfatici si staccano poi collettori che si scaricano nei linfonodi di ciascun territorio.
I nervi, infine, sono disposti ubiquitariamen­te in plessi, analoghi per decorso e disposizione a quelli arteriosi; da tali plessi si dipartono fibre amieliniche che terminano liberamente nello strato mesoteliale della sierosa. Numerose sono anche le terminazioni capsulate, principalmente sotto forma di corpuscoli di Pacini. La diversa derivazione embriologica dei due foglietti peri­toneali rende ragione delle differenze di archi­tettura e di significato assegnabili ai loro vasi e ai loro nervi.
Il foglietto parietale, infatti, sviluppandosi dalla somatopleura, riceve le proprie arterie da quelle delle pareti addominali e pelviche, men­tre vene e linfatici raggiungono entrambi le pa­reti medesime e di lì si portano rispettivamente alle vene sistemiche e ai linfonodi parietali.
I nervi, infine, fanno parte del sistema dei nervi spinali che assicura anche l’innervazione di cute e muscoli delle pareti cavitarie (nervi ul­timi intercostali, nervo ileoipogastrico, nervo ileoinguinale e nervo frenico, per quanto riguar­da il peritoneo diaframmatico).
Il foglietto viscerale, considerato invece parte integrante dei visceri, ne dipende sia per la vascolarizzazione che per l’innervazione, fornita in questo caso dal sistema simpatico.

Articolo creato il 21 agosto 2011.
Ultimo aggiornamento: vedi sotto il titolo.

Articolo utile? Condividilo!
RSS
Seguimi con e-mail
Facebook
Google+
http://medicinapertutti.altervista.org/argomento/vasi-e-nervi-del-peritoneo/
Twitter
Precedente Farmaci e barriere Successivo Recettori delle chinine