Vena lienale

La vena lienale, di calibro notevole, raccoglie il sangue refluo dalla milza, dal pancreas, dallo stomaco e dal grande omento.
Origina all’ilo della milza per la confluenza di 5-6 rami lienali nei quali si gettano le vene gastriche brevi; decorre verso destra prima sul margine superiore della coda del pancreas, poi dietro il corpo in un solco che percorre la faccia posteriore dell’organo, incro­ciando in avanti l’aorta; termina unendosi quasi ad angolo retto con la vena mesenterica superiore per formare il tronco della vena porta.

Rami affluenti della vena lienale sono:

  • Ve­na gastroepiploica sinistra.
  • Ve­ne pancreatiche (sono 5 o 6).
  • Alcune vene duodenali.
  • Vena gastrica posteriore (quando esiste).

Vena lienale

Articolo creato il 7 settembre 2011.
Ultimo aggiornamento: vedi sotto il titolo.

Articolo utile? Condividilo!
RSS
Seguimi con e-mail
Facebook
Google+
http://medicinapertutti.altervista.org/argomento/vena-lienale/
Twitter
Precedente Funzione delle arcate arteriose del piede Successivo Cute