Fattori che influenzano la biodisponibilità

I fattori che influenzano la biodisponibilità sono: Via di somministrazione È il fattore più importante. Per via orale il farmaco viene assorbito con il sistema portale (tranne piccoli assorbimenti nelle somministrazioni per via sublinguale o... Continua »

Long term potentiation

Un fenomeno ben caratterizzato che coinvolge i recettori del glutammato di tipo NMDA è l’induzione del long term potentiation (potenziamento a lungo termine, LTP). L’LTP consiste in un prolungato (da alcu­ne ore fino ad alcuni... Continua »

Struttura del condotto eiaculatore

La parete dei condotti eiaculatori, piuttosto sottile, è formata dalle tonache mucosa, musco­lare e avventizia. La tonaca mucosa, di colorito giallastro, pre­senta una superficie interna anfrattuosa con infossamenti più o meno profondi, separati da creste... Continua »

Infezioni puerperali e postabortive

Le infezioni puerperali e postabortive rappre­sentano un rischio assai comune. La superficie interna dell’utero, nel breve periodo in cui rimane cruenta (insanguinata) e non ancora liberata dai coaguli sanguigni e da eventuali residui placentari necrotici,... Continua »

Vasi del cuore

Le arterie che si distribuiscono al cuore sono le arterie coronarie. Le vene cardia che sono tributarie del seno coronario che sbocca nell’atrio destro. I vasi linfatici del cuore sono tributari dei linfono­di tracheobronchiali. Articolo... Continua »

Superficie interna del cranio (o endocranica)

La superficie interna del cranio (o endocranica) riproduce la forma dell’encefalo che contiene ed è pertanto ovoidale, con il polo acuto volto anteriormente. Vi si considerano una volta ed una base, i cui limiti sono... Continua »