Apparato cardiovascolare

L’apparato cardiovascolare è costituito dal cuore e da un sistema di canali di vario calibro, i vasi, nei quali circolano il sangue o la linfa; si distinguono, perciò, un apparato circolatorio sanguifero ed un apparato circolatorio linfatico.

L’apparato circolatorio sanguifero è un circuito chiuso nel quale il sangue viene spinto dal cuore in vasi a decorso centrifugo, le arterie, che, ramificandosi e riducendosi gradualmente di calibro, si risolvono, nell’interno degli organi, in vasi sottilissimi, i capillari. Da questi si costituiscono, per confluenza, le vene, vasi a decorso centripeto che riportano il sangue al cuore.
Da ciò si deduce che sono definiti arterie quei vasi che conducono il sangue dal cuore alla periferia, indipendentemente dal tipo di sangue che veicolano, e sono vene quei vasi che conducono il sangue dalla periferia al cuore (sempre indipendentemente dal sangue che veicolano).
Nell’apparato circolatorio sanguifero si considerano due sezioni: la grande circolazione (o circolazione sistemica o generale) e la piccola circolazione (o circolazione polmonare).

Articolo creato il 21 luglio 2010.
Ultimo aggiornamento: vedi sotto il titolo.

Articolo utile? Condividilo!
RSS
Seguimi con e-mail
Facebook
Google+
https://medicinapertutti.altervista.org/argomento/apparato-cardiovascolare/
Twitter
Precedente Epatociti Successivo Vena porta