Apparato urinario

L’apparato urinario è costituito dai reni, la cui funzione principale è la produzione di urina, a cui fanno seguito le vie urinarie, che trasportano l’urina verso l’esterno. Le vie urinarie iniziano in corrispondenza dei reni con i calici e le pelvi (o bacinetti) renali e proseguono poi con gli ureteri i quali, portandosi in basso, terminano nella vescica urinaria, organo cavo e impari che rappresenta un vero e proprio serba­toio dell’urina. La vescica è situata nella cavità pelvica e comunica con l’esterno mediante l’ure­tra. Quest’ultima nella femmina è assai breve e sbocca nella porzione anteriore del vestibolo della vagina, costituendo esclusivamente una via di emissione dell’urina. Nel maschio, l’ure­tra è molto più lunga e si apre all’esterno in cor­rispondenza dell’apice del pene (glande); poco dopo la sua origine dalla vescica, essa riceve lo sbocco delle vie spermatiche (dotti eiaculatori) e delle ghiandole prostatiche e pertanto rappre­senta una via comune per l’emissione all’esterno dell’urina e dello sperma.
L’apparato urinario svolge nel suo complesso una funzione emuntoria, essendo adibito ad allontanare dal circolo sanguigno e a riversare al­l’esterno i prodotti del metabolismo intermedio, in modo particolare quelli azotati derivati dalla degradazione delle sostanze proteiche (urea, aci­do urico, creatinina, ecc.). Esso rappresenta an­che la via principale di eliminazione dell’acqua e di molti ioni (sodio, potassio, fosfati, ecc.) ed è pertanto indispensabile per il mantenimento dell’equilibrio idrosalino e per il controllo del pH ematico e della pressione sanguigna. Può in­fine allontanare sostanze estranee introdotte nell’organismo (per esempio farmaci).

Apparato urinario

Articolo creato il 2 settembre 2011.
Ultimo aggiornamento: vedi sotto il titolo.

Articolo utile? Condividilo!
RSS
Seguimi con e-mail
Facebook
Google+
https://medicinapertutti.altervista.org/argomento/apparato-urinario/
Twitter
Precedente Seno retto Successivo Cavità buccale (o orale) propriamente detta