Arteria renale

L’arteria renale è un ramo collaterale viscerale dell’aorta addominale.
È una grossa arteria pari che nasce dalle facce laterali dell’aorta addominale presso il margine inferiore della 1a vertebra lombare. Incrocia il pilastro mediale del diaframma e il muscolo psoas per raggiungere l’ilo del rene e distribuirsi all’organo. L’arteria rena­le di destra, più lunga, passa dietro alla vena ca­va inferiore, alla vena renale destra, alla testa del pancreas e alla parte discendente del duodeno; quella di sinistra, situata a un li­vello leggermente più alto, passa dietro al corpo del pancreas e alla vena lienale. Prima di pene­trare nell’ilo, l’arteria renale si divide in un nu­mero variabile di rami terminali (2-5), la maggior parte dei quali è situata dietro la vena rena­le e davanti alla pelvi e all’uretere. Anche nel se­no renale le diramazioni dell’arteria renale mantengono gli stessi rapporti con le vene e i calici renali. Penetra quindi nella sostanza renale con le arterie interlobari dalle quali si forma il com­plesso dispositivo arterioso dei reni.
Oltre a rami per la capsula adiposa, per la pelvi e l’uretere, l’arteria renale fornisce le arte­rie surrenali inferiori, spesso costituite da numerosi, esili rami che risalgono in al­to, per distribuirsi al surrene anastomizzandosi con le arterie surrenali medie.

Arteria renale

Articolo creato il 9 agosto 2011.
Ultimo aggiornamento: vedi sotto il titolo.

Articolo utile? Condividilo!
RSS
Seguimi con e-mail
Facebook
Google+
https://medicinapertutti.altervista.org/argomento/arteria-renale/
Twitter
Precedente Configurazione interna della laringe Successivo Arteria pudenda interna