Articolazione tibio-fibulare distale

L’articolazione tibio-fibulare distale è una sinartrosi che si effettua tra le estremi­tà distali della tibia e della fibula.La tibia presenta una faccia inca­vata a doccia, incisura fibulare, che si mette in rapporto con una superficie rugosa o piana del­la fibula. Entrambe le facce sono rivestite da periostio e congiunte da un robusto legamento fibroso interosseo, dipendenza dalla membrana interossea. I fasci fibrosi del legamento interos­seo si portano oltre l’estremità delle due ossa per costituire i legamenti anteriore e posteriore del malleolo laterale. Questi legamenti conflui­scono nell’apparato di rinforzo dell’articolazio­ne tibiotarsica.
In alcuni casi, le superfici articolari sono rive­stite di cartilagine e allora l’articolazione tibio-fibulare distale viene considerata come un’artrodia, dipendente dall’articolazione tibiotar­sica.

Articolazione tibio-fibulare distale

Articolo creato il 18 aprile 2010.
Ultimo aggiornamento: vedi sotto il titolo.

Articolo utile? Condividilo!
RSS
Seguimi con e-mail
Facebook
Google+
https://medicinapertutti.altervista.org/argomento/articolazione-tibio-fibulare-distale/
Twitter
Precedente Vasi e nervi della pleura Successivo Arteria del clitoride