Calmodulina

La calmodulina è una piccola proteina regolatrice attivata dal calcio presente in tutte le cellule eucariotiche.
È costituita da due domini globulari, ciascuno dei quali è in grado di legare due ioni Ca++; ciò conferisce alla calmodulina laCalmodulinacapacità di legare complessivamente 4 ioni Ca++. L’interazione con il calcio provoca una notevole modificazione conformazionale in seguito alla quale la proteina viene convertita nella sua forma attiva, in cui è capace di interagire con diversi tipi di proteine bersaglio.
In alcuni casi il bersaglio è costituito da protein-chinasi che, a loro volta, attivano o disattivano altri bersagli mediante aggiunta di gruppi fosforici. Altri bersagli, come la pompa Ca++-ATPasi e alcune proteine che regolano l’assemblaggio dei microtubuli, sono sottoposte a regolazione per interazione diretta col complesso Ca++/calmodulina.
Tutte le proteine attivare dal complesso Ca++/calmodulina hanno in comune un elemento strutturale di circa 20 aminoacidi che contiene residui a carica positiva (arginina, lisina o istidina) che si alternano a residui idrofobici; questa regione anfipatica ad α-elica rappresenta il sito di riconoscimento e di interazione con la calmodulina.

Articolo creato il 21 febbraio 2010.
Ultimo aggiornamento: vedi sotto il titolo.

Articolo utile? Condividilo!
RSS
Seguimi con e-mail
Facebook
Google+
https://medicinapertutti.altervista.org/argomento/calmodulina/
Twitter
Precedente Arteria circonflessa laterale del femore Successivo Superficie interna della base cranica