Gonadotropina corionica (HCG)

La gonadotropina corionica (HCG) è un ormone glicoproteico che, come l’ormone luteinizzante (LH), l’ormone follicolo-stimolante (FSH) e l’ormone tireotropo (o tireotropina, TSH), è formato da una subunità alfa (di 89 aminoacidi), necessaria per il legame della gonadotropina ai propri recettori, e da una subunità beta (di 115 aminoacidi) che differenzia quest’ormone dall’LH, dall’FSH e dal TSH, ed  è responsabile della specificità di azione ormonale.
L’HCG è prodotta in gravidanza precocemente, anche prima dell’impianto, dalle cellule trofoblastiche della blastocisti e regola la produzione ormonale gonadica nel corso della gravidanza. Durante le prime settimane di gravidanza i suoi livelli aumentano rapidamente fino a 100000 UI/l alla decima settimana, per poi gradualmente declinare a 20000 UI/l al termine della gravidanza.

La gonadotropina corionica può essere utilizzata come farmaco.

Articolo creato il 3 luglio 2011.
Ultimo aggiornamento: vedi sotto il titolo.

Articolo utile? Condividilo!
RSS
Seguimi con e-mail
Facebook
Google+
https://medicinapertutti.altervista.org/argomento/gonadotropina-corionica-hcg/
Twitter
Precedente Unità internazionali Successivo Collettori linfatici del diaframma