Linfonodi dell’arto inferiore

I linfonodi dell’arto inferiore sono in prevalenza raccolti nel linfocentro in­guinale. Altri, in un numero assai inferiore, so­no situati nel cavo popliteo. Altri ancora, per lo più isolati, sono intercalati sul decorso dei vasi profondi della gamba.
Un linfonodo tibiale anteriore, un linfonodo tibiale posteriore, piccoli linfonodi peronieri possono essere si­tuati sul decorso degli esili collettori linfatici satelliti dei vasi omonimi. I collettori efferenti si portano ai linfo­nodi poplitei.
I linfonodi poplitei, da 4 a 6, sono situati nel cavo del poplite, immersi a varia profondità nell’ambiente adi­poso circostante all’arteria e alla vena. Ricevono collet­tori profondi risalenti con i vasi sanguiferi e collettori superficiali satelliti della vena piccola safena. I collettori efferenti si recano ai linfonodi inguinali profondi.
Al linfocentro inguinale, situato nella regione inguinofemorale, conver­gono i collettori linfatici dell’arto inferiore e collettori dalle pareti dell’addome, dagli organi genitali e dal perineo. Vi si distinguono linfono­di superficiali e linfonodi profondi.

  • I linfonodi inguinali superficiali, da 15 a 20, sono situati nel sottocutaneo del triangolo femorale, attorno allo sbocco della vena grande safena nella vena femorale. Due li­nee perpendicolari, una verticale e l’altra oriz­zontale, intersecantesi nel punto di sbocco della vena grande safena, consentono convenzional­mente di ripartirli in quattro gruppi linfonodali, due superiori e due inferiori. I gruppi linfono­dali superiori (supero-mediale e supero-laterale) ricevono collettori superficiali dalla parete del­l’addome, dai tegumenti dei genitali esterni, del perineo, della natica. I due gruppi inferiori (infero-mediale e infero-laterale) ricevono i collettori superficiali dell’arto inferiore.
    Secondo alcuni, i linfonodi inguinali superficiali sa­rebbero disposti più evidentemente in due gruppi o cate­ne, una superiore e obliqua che segue in superficie il le­gamento inguinale, l’altra verticale e allineata con la ve­na grande safena.
    I collettori efferenti si recano in piccola parte ai linfonodi inguinali profondi; in maggior nu­mero, seguendo i vasi femorali, ai linfonodi iliaci esterni.
  • I linfonodi inguinali profondi, da 1 a 8, risiedono sempre nel triangolo femorale, ma sotto la fascia cribrosa. Il superiore, il linfono­do del Cloquet, è posto sul bordo esterno del lega­mento lacunare e corrisponde pertanto all’anello femorale. Ricevono alcuni collettori efferenti dei linfonodi superficiali e tutti i collettori profondi che risalgono con i vasi femorali. I collettori effe­renti si portano ai linfonodi iliaci esterni.

Linfonodi dell’arto inferiore

Linfonodi inguinali

Articolo creato il 6 novembre 2011.
Ultimo aggiornamento: vedi sotto il titolo.

Articolo utile? Condividilo!
RSS
Seguimi con e-mail
Facebook
Google+
https://medicinapertutti.altervista.org/argomento/linfonodi-dellarto-inferiore/
Twitter
Precedente Testa Successivo Glomo coccigeo