Miofilamenti sottili del tessuto muscolare striato

I miofilamenti sottili si estendono da ciascuna linea Z del sarcomero lungo la semibanda I e penetrano per un certo tratto nell’adiacente banda A occupando gli interstizi compresi fra i filamenti spessi. La parte centrale della banda A, denominata banda H, non è invasa dai filamenti sottili provenienti dalle due linee Z del sarcomero. La sua ampiezza dipende da quanto profondamente i filamenti sottili si spingono all’interno della banda A e varia a seconda del grado di contrazione del sarcomero.
I filamenti sottili sono costituiti principalmente dalla proteina actina, che è capace di legarsi alla miosina dei miofilamenti spessi, e da due proteine regolative, la tropomiosina e la troponina. I filamenti sottili del muscolo scheletrico sono in genere lunghi 0,8-1 µm.

  • L’actina è una proteina filamentosa (si parla appunto di F-actina). Ogni filamento sottile è formato da due filamenti di F-actina avvolti ad elica l’uno sull’altro nella configurazione di elica destrorsa con un passo di circa 36 nm.
  • La tropomiosina è una proteina filamentosa, lunga circa 40 nm. Nel filamento sottile le tropomiosine si associano coda contro coda per formare un filamento continuo adagiato in prossimità della doccia compresa fra i due filamenti appaiati di F-actina.
  • La troponina è una proteina globulare composta di tre sub unità (C, T ed I) che giace a cavalcioni della molecola di tropomiosina, a breve distanza dall’estremità di quest’ultima.

Le molecole di troponina sono distribuite lungo il filamento sottile ad intervalli di 40 nm.

Nel filamento sottile una molecola di tropomiosina si estende lungo sette molecole di G-actina e vi è una molecola di troponina per ogni molecola di tropomiosina.

Ai miofilamenti sottili si associano altre proteine tra cui la nebulina, una proteina citoscheletrica. Nel muscolo scheletrico, ogni filamento sottile possiede una singola molecola allungata di nebulina che si ritiene agisca per imporre al filamento stesso una lunghezza di 1,05 µm.
La nebulina non è presente nel muscolo cardiaco e nel muscolo liscio in cui i miofilamenti sottili hanno lunghezza variabile.

Miofilamenti sottili di tessuto muscolare striato

Articolo creato l’8 marzo 2010.
Ultimo aggiornamento: vedi sotto il titolo.

Articolo utile? Condividilo!
RSS
Seguimi con e-mail
Facebook
Google+
https://medicinapertutti.altervista.org/argomento/miofilamenti-sottili-del-tessuto-muscolare-striato/
Twitter
Precedente Corpuscolo renale Successivo Adenoipofisi