Muscolo flessore radiale del carpo

Il muscolo flessore radiale del carpo è un muscolo epitrocleare e, più precisamente, un muscolo anteriore dello strato superficiale dell’avambraccio.
È innervato dal nervo mediano (C6-C7) e con la sua azione esso flette la mano e l’avambraccio, ruotandoli all’interno (pronazione). Ha anche una compo­nente di adduzione sulla mano.
Si tro­va medialmente al muscolo pronatore rotondo e lateral­mente al palmare lungo.
Origina dalla faccia anteriore dell’epitroclea, dalla fascia antibrachiale e dai setti intermusco­lari e si dirige in basso e lateralmente, prose­guendo in un lungo tendine che attraversa il car­po in un condotto osteofibroso proprio e va a inserirsi alla base del 2° osso metacarpale; può inviare un fascetto alla base del 3° metacarpale. Il muscolo è ricoperto dalla fascia antibrachiale e, profondamente, si mette in rapporto con il flessore superficiale delle dita. Nel carpo, il condotto osteofibroso per il suo tendine è formato dallo scafoide e dal trapezio e, ventral­mente, dal legamento trasverso del carpo.

Muscolo flessore radiale del carpo

Articolo creato il 12 marzo 2010.
Ultimo aggiornamento: vedi sotto il titolo.

Articolo utile? Condividilo!
RSS
Seguimi con e-mail
Facebook
Google+
https://medicinapertutti.altervista.org/argomento/muscolo-flessore-radiale-del-carpo/
Twitter
Precedente Tropomiosina Successivo Genitali esterni femminili