Proteine G monomeriche

Le proteine G monomeriche

Sono proteine che, al pari delle proteine G trimeriche, legano numerosi nucleosidi guaninici e possiedono un’attività intrinseca GTPasica. La loro attività è regolata da sistemi recettoriali indipendenti da quelli coinvolti nell’attività delle proteine G eterotrimeriche.
Sono proteine G monomeriche:

  • Ras: fosforila le proteine citoplasmatiche che regolano la proliferazione e la differenziazione cellulare. È costituita da una subunità legata al GDP; questo viene sostituito dal GTP da una proteina che cede il gruppo guanilico (GNRp); ciò attiva ras che fosforila le proteine intracellulari.
    Per lo spegnimento del segnale, anziché le fosfodiesterasi, avviene una defosforilazione grazie alla proteina GAP (GTPase Activating Proteins).
  • Rap1: inibisce Ras ma attiva le MAP chinasi ERK 1 e 2 attraverso una via Ras-indipendente.
  • Rho: determina polimerizzazione dei filamenti di actina a livello delle strutture di adesione focale.
  • Rab: è deputata al controllo del movimento delle vescicole.
  • ARF: è deputata all’assemblaggio dell’apparato di Golgi.
  • Rac: controlla le risposte allo stress cellulare inducendo l’apoptosi attivando  la MAP chinasi JNK.
  • EF-2: regola la sintesi proteica nei ribosomi.
  • Ran: permette lo scambio di RNA e proteine tra nucleo e citoplasma.

Articolo creato il 25 febbraio 2010.
Ultimo aggiornamento: vedi sotto il titolo.

Articolo utile? Condividilo!
RSS
Seguimi con e-mail
Facebook
Google+
https://medicinapertutti.altervista.org/argomento/proteine-g-monomeriche/
Twitter
Precedente Configurazione interna dell'uretra femminile Successivo Midollo osseo (o tessuto mieloide)